I2SDD NEW STATION I2SDD OLD STATION I2SDD OLD STATION I2SDD OLD STATION I2SDD OLD STATION I2SDD OLD STATION I2SDD OLD STATION I2SDD OLD STATION I2SDD OLD STATION I2SDD OLD STATION I2SDD OLD STATION I2SDD OLD STATION I2SDD OLD STATION

HAM RADIO  -  PROGETTI ( PAGINE IN PREPARAZIONE )

           

Fino a qualche anno fa pensavo che l'attività radiantistica fosse un giusto mix di radio, antenne e strumentazione di laboratorio. Le mie certezze sono venute meno con l'avvento delle "nuove macchine", stampanti 3D e Frese/Pantografi CNC. Un tempo la costruzione di una manopola, un supporto per una bobina, un telaio richiedevano ore e ore di estenuante lavoro di trapano e lima, di una ottima manualità o di una dose notevole di denaro per pagarsi il lavoro di terzi. Il risultato finale era spesso nel primo caso poco "professionale" e nel secondo, oltre che costoso, ai margini del piacere personale dell' "Ham Spirit", Insomma...non lo avevi fatto tu ma gli altri! L'arrivo delle nuove macchine ci ha aperto strordinari orizzonti e ci ha permesso in pochi minuti di realizzare progetti qualitativamente identici alle più sofisticate realizzazioni industriali con costi bassissimi o comunque alla portata dei più. Qualche sacrificio, oltre a quello economico, ci è sicuramente costato nel rubare tempo ai nostri tradizionali QSO per studiarci i nuovi software per gestire le macchine e sostituire CAD e CAM alla gomma e alla matita per disegnare e far di conto. Oggi il saldatore è forse l'ultimo strumento ancora presente sul banco di lavoro ma gli arnesi da falegname/maniscalco sono finiti dimenticati in qualche cassetto. Ora gli spazi di lavoro sono occupati dalle nuove diaboliche macchine in grado di traformare in realtà anche i progetti più impensabili.

Se siete interessati nelle prossime pagine vi spiegherò, non come o dove comprarle, e neppune come eventualmente costruirle, ( non è per nulla difficile e il web è pieno di informazioni sull'argomento ), ma come realizzare i particolari meccanici che ci servono con costi davvero minimi se confrontati con i risultati che si riusciranno ad ottenere! Naturalmente troverete anche i files da utilizzare sulle macchine per realizzare i prodotti desiderati. Nei progetti presentati non mancheranno quelli "tradizionali" dove potrete ancora sentire il profumo dello stagno fuso, ma quello da 0.5 mm da utilizzare per i componenti SMD e i microcontrollori !

Buon lavoro !    


Pag. :  1.   2.