uBITX uBITX uBITX uBITX uBITX uBITX uBITX uBITX uBITX uBITX uBITX uBITX uBITX uBITX

HAM RADIO  -  PROGETTI * µBITX HF CW/SSB RXTX *

PRESENTAZIONE    IL PROGETTO    HARDWARE    SOFTWARE    ASSEMBLAGGIO    CASE E IMG

Ancora prima che il nostro µBITX lasci il suo creatore in India, la prima cosa alla quale pensiamo è trovargli una "casa". Se non hai scelto la spedizione via DHL ma ti sei affidato al servizio postale Indiano, avrai tutto il tempo per operare una scelta. il mio ha impiegato un mese abbondante per arrivare grazie anche alla arcinota rapidità del servizio postale Nazionale.   L'attesa è stata utile per cercare un po' in giro sul web le soluzioni trovate da altri utenti e cercare di realizzare un "MIX" tra quelle che unissero praticità funzionale e bellezza estetica. Il giudizio è naturalmente del tutto personale, ma quando sono capitato sul progetto di DU2RK ( Gel Vega ) ho pensato potesse essere la soluzione in grado di unire estetica e funzionalità. Ho scaricato i files che aveva messo a disposizione e ho fatto partire la mia stampantina 3D. Dopo ore di lavoro e km di PLA ( e molte stampe mal riuscite.. ) la nuova casetta per il mio µBITX era pronta, ma il risultato ottenuto non rispettava le mie aspettative. Forse a causa delle non elevate prestazioni della mia stampante il case risultava piuttosto fragile e con troppe parti eccessivamente arrotondate e non ben riuscite. Forse Mr. Vega lo ha realizzato con una stampante più performante... Non mi è rimasta che una soluzione : Aprire la mia stazione CAD e caricare i file .STL convertendoli in file adatti al mio sistema. Ed ecco apparire le numerose imprecisioni strutturali del progetto originale. Non stò ad elencarvele ma ho preferito riprogettare ex-novo la struttura portante del case, lasciando quasi interamente intatto il lato estetico un po' "retrò" e in stile militare che ricalca i vecchi portatili ICOM IC-202/402 ( purtroppo solo chi ha più di 60 anni li ricorderà.. )  Anche se esteticamente meno accattivante e senza stondature, il case ora è molto più robusto con le pareti di 5mm di spessore e con feritoie maggiorate per una migliore circolazione dell'aria. Anche se larghezza ed altezza sono rimaste quasi identiche all'originale, ho aumentato la lunghezza di qualche centimetro, permettendo una più agevole sistemazione dei componenti che costituiscono il "RADUINO", il vero cervello dell' µBITX. Anche le manopole VFO e Volume sono state sostituite con una estetica differente.  I 3 "finti tasti" al lato DX del frontale sono stati sostituiti con 3 "veri tasti" per le funzioni VFO A/B, MODE e CAMBIO BANDA.   Naturalmente ciascino può modificare il firmware di RADUINO per abbinarci funzioni diverse.   Il risultato ottenuto mi ha lasciato soddisfatto e ve lo propongo nei link a fondo pagina.... mancava solamente il suo "inquilino" che ancora era in viaggio.

Finalmente arrivato!

È confortante aprire il pacco e verificare che tutto è a posto ! La sua "casa" è pronta da giorni e anche i PCB dei circuiti opzionali da aggiungere al progetto base. Rimane il problema della schermatura del case in PLA non certo adatto ad essere abitato da circuiti dove circola la RF.  Le soluzioni sono solanente 2 :  1.) Racchiudere la "scheda madre" di µBITX in una scatola costruita con lamierino stagnato o con vetronite da PCB  2.) mettere mano al portafoglio e comprare un barattolo o uno spry di vernice conduttiva per ricoprire le pareti interne del case. Ce ne sono di vari tipi, a base di grafite, argento, rame e persino oro!  Naturalmente esiste una terza soluzione : Non farsi un case personalizzato in materiale plastico ma costruirselo con una CNC in alluminio, ma questa soluzione la lascerei ai più "facoltosi ed attrezzati". Qualcuno potrebbe contestare asserendo che sul mercato ci sono un sacco di contenitori in metallo adatti allo scopo; bene....trovatene uno che si avvicini almeno alle dimensioni adatte e poi via con fori, feritoie, cornici ecc. ecc. Personalmente non ritengo di avere la "Celliniana" abilità con l'utensileria necessaria ed avendo doti solo vicine a quelle di un maniscalco, non tenterò sicuramente questa strada! Soluzioni alternative come applicare internamente nastro adesivo di alluminio o rame, per personale esperienza non le ritengo assolutamente valide.

µBITX è nella sua nuova casa e ci stanno pure gli accessori. Non è elegante come l'originale ma è quasi uguale al padre ... solo un po' più "massiccio" !!
La soluzione dello sfondo manopole VFO e Volume realizzate in PLA trasparente è piacevole alla vista anche se il led Blù all'interno del case genera una atmosfera troppo da discoteca (sostituirò con uno bianco ). Tutto finito? ... Naturalmente no, nel cassetto ho uno schermo Nextion da 3.5" e quindi a breve dovrò rifare il frontalino e naturalmente questa volta anche aumentare l'altezza di base e coperchio. Spero solo di arrivare al case finale in tempi più brevi rispetto a quelli impiegati per portare a termine la versione per LCD 2x16.

Aggiornamento dell'ultima ora : I Pannelli Fronte/Retro per il nuovo Case per NEXTION 3.5" sono pronti!  Appena terminata la messa a punto finale, pubblicherò i file relativi ai pannelli fronte/retro e vi mostrerò il "corpo" interamente metallico che li unisce.

Scaricamento delle immagini CAD e dei file di stampa .STL

Chi fosse interessato a realizzare la mia versione del case, può scaricare il necessario con un click sull'immagine sottostante :

uBITX CASE